Attrezzature da trekking: come sceglierle

Ogni sport necessita di attrezzature specifiche ed il trekking non poteva certo esimersi dall’avere tessuti e prodotti specificamente studiati. L’utilizzo dell’attrezzatura idonea consente di godersi meglio l’attività, sportiva o ricreativa, e di farlo in assoluta sicurezza. Vediamo cosa devi sapere prima di dedicarti al trekking e considerare nella scelta dell’attrezzatura.

Come scegliere l’attrezzatura da trekking

Per riuscire a capire di cosa realmente hai bisogno per la tua escursione, devi innanzitutto sapere cos’è il trekking e quale sarà la tua avventura, di quanto tempo, dove, che terreno da percorrere ti aspetta, in che periodo andrai. Ovviamente tutte queste varianti incidono in quelle che saranno le tue decisioni in merito all’attrezzatura da trekking che dovrai acquistare, quindi ti suggeriamo di valutare prima le tipologie di escursioni da fare, considerando quanto segue:

La durata

Per un’uscita di una mezza giornata o tutto il giorno, non avrai bisogno di particolare equipaggiamento da escursionismo, anche perché si presuppone che in un tempo breve non ti allontanerai di molto dal punto di partenza e servirà meno rispetto ad un’escursioni più lunga. Ad ogni modo un minimo di equipaggiamento da trekking da portare con te, va sempre considerato, per la tua sicurezza e per quella di chi viaggia con te. Il giusto abbigliamento da trekking dipende anche dalla durata.

Le distanze da percorrere

Un conto è una passeggiata di un paio di km, un altro conto è parlare di giorni di cammino. Ciò che sarà necessario calibrare è la stanchezza. Per le lunghe distanze le scarpe da trekking e le calze dovranno avere caratteristiche di estrema comodità e resistenza senza togliere niente alla traspirabilità per evitare eccessiva sudorazione e troppo calore, con creazione di vesciche o fastidi alla camminata.

Il clima

Il tipo di attrezzatura cambia se andiamo in inverno o in estate, è ovvio, ma anche all’interno di una singola stagione, va compreso il grado di mutabilità delle condizioni climatiche, come anche in base all’altezza, in montagna o in collina, o al mare. Le temperature possono essere molto diverse, con conseguente necessità di personalizzare l’equipaggiamento.

La difficoltà del percorso

Il percorso lineare, non prevede grandi investimenti di equipaggiamento, diversamente se sono previste salite o discese per le montagne o a ridosso di manti erbosi, bisognerà dotarsi di quanto possibile per non scivolare, o resistere ai passaggi tra i rami o in mezzo ai fiumi. Il classico bastone da trekking è un compagno insostituibile del trekker, al pari degli occhiali da sole e del cappello a tesa larga che protegge tanto dal sole quanto dalla pioggia.

Una volta stabilite queste varianti, si può passare direttamente all’attrezzatura da portare.

Per comodità di esposizione, si è diviso il contenuto dell’equipaggiamento in più tipologie, abbigliamento da trekking, attrezzature, scarpe, equipaggiamento. Di ogni tipologia verranno esposti nel dettaglio tutti quegli elementi considerati necessari per un buon trekker, responsabile e coscienzioso. Visita le pagine specifiche sul trekking.

Video: La mia attrezzatura da trekking – Cosa mettere nello zaino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi