Trials olimpici del 2012 – Analisi del giorno 1 e del giorno 2

Mi sento fortunato a conoscere Scott Rodilitz. È un atleta a Williams College che ho conosciuto l’anno scorso al Boulder Running Camps . Sono rimasto impressionato dalla sua scrittura (vedi questa anteprima della Diamond League di Flotrack l’anno scorso) ma come ho avuto modo di conoscerlo ho imparato che se gli dai dati sufficienti è felice di scricchiolare i numeri e fare analisi sul nostro sport. In poche parole, è un fanatico della musica e come un fanatico del circuito è un grande complimento. Quello che segue è l’analisi di Scott delle prossime gare alle Olimpiadi e ai Field Trials degli Stati Uniti del 2012. A Dio piacendo, avremo un’analisi prima del primo round di ogni gara in pista (e le mie scuse a coloro che amano gli eventi sul campo – abbiamo semplicemente finito il tempo). Ok, abbastanza di me. Per favore benvenuto a Scott.

Con il Prove olimpiche del 2012 negli Stati Uniti in arrivo, abbiamo pensato che sarebbe stato un
momento perfetto per vedere quali lezioni possono essere apprese negli anni passati. Ho usato l’USATF
sito, che ha ampi dati su tutti i campionati statunitensi dal 2002 in poi, a
raccogliere un elenco di tutti i partecipanti e i risultati. Ho scelto di valutare i dati di entrambi
Gli anni olimpici (2004 e 2008) e di tutti gli anni del campionato mondiale
(2003, 2005, 2007, 2009 e 2011) in modo che ci fossero più dati con cui lavorare. In
tutti gli anni considerati, gli atleti avevano lo stesso obiettivo principale: finire nel
i primi tre. Usando i dati, tenteremo di abbattere, evento per evento, che cosa
i fattori predicono di finire tra i primi tre, che i dati previsti finiranno in cima
tre, e quanto accurate sono queste previsioni. È importante ricordare che il
i risultati provengono solo da una quantità limitata di dati, e quindi in molti casi non lo saranno
preciso come il giudizio umano. Ad esempio, i dati non tengono conto
come un corridore ha guardato nella loro ultima gara, né può adattarsi agli infortuni.
Detto questo, i dati sono anche imparziali, e questo può essere molto prezioso quando si tenta di
fare una previsione. Questo tipo di analisi può essere utilizzato come strumento per perfezionare il tuo
aspettative, ma dovrebbe essere considerato solo come un pezzo dell’intero puzzle.
Per i drogati delle statistiche là fuori, i dati sono stati analizzati utilizzando un metodo abbastanza semplice
modello di regressione lineare. Sementi, seme al quadrato, se sei il seme in alto, avendo a
i primi tre si sono conclusi nei tuoi ultimi campionati, con i primi otto in finale
campionati, e se eri vittorioso in semifinale erano tutti abituati
prevedere se un corridore finirebbe tra i primi tre. Perché finire in cima
tre è o vero (1) o falso (0), i valori attesi sulla base di dati dati possono essere
considerato come la probabilità che l’atleta finisca tra i primi tre. Detto questo, lo è
possibile avere un valore previsto di oltre 1 o meno di 0, quindi ovviamente non è un
misura perfetta di probabilità.

10.000 metri maschili:
Come ci si potrebbe aspettare, la gara più lunga è anche quella in cui i dati possono
fare previsioni più accurate. Inoltre, le sementi contano di più in questa gara
in ogni altra gara maschile – dei 21 corridori che sono andati ai campioni del mondo
o le Olimpiadi nell’ultimo decennio, quindici di loro sono stati seminati nella parte superiore
tre, e solo uno di loro è stato seminato fuori dai primi sei (Dathan Ritzenheim,
chi nel 2009 è stato seminato il 9). Secondo i dati, ogni persona in più ha seminato
prima di ridurre le possibilità di farcela tra i primi tre di quasi il 10%,
almeno se sei vicino al seme in alto. Come si arriva ai semi più bassi, la differenza
diventa trascurabile. Inoltre, essere i semi migliori ti fa quasi il 25% in più
probabile che finisca tra i primi tre.
Sorprendentemente, il successo precedente fa ben poco per prevedere il successo futuro. UN
corridore che ha finito tra i primi otto o anche nei primi tre nell’ultimo importante
non ci si dovrebbe aspettare che i campionati superino le loro sementi semplicemente perché loro
ha fatto bene prima. Pertanto, i dati suggeriscono che i membri del 2011 del Team U.S.A. Galen Rupp,
Matt Tegenkamp e Scott Bauhs non hanno vantaggi immateriali sul resto del
campo, nonostante le loro solide prestazioni ai campionati dello scorso anno.

Di seguito sono elencate le probabilità associate a ciascuno dei principali contendenti
che ha dichiarato finora, come dato dai dati. Come notato nell’introduzione, i dati
non tiene conto di alcuni fatti, come il modo in cui Rupp è assolutamente dominante
ha guardato di recente. Personalmente, direi che c’è quasi il 100% di possibilità che lui
rende la squadra. Detto questo, in qualche modo i dati traggono vantaggio dal non averlo preso
informazioni in considerazione. Anche i semi migliori hanno giorni di riposo, e forse lo sto prendendo
La vittoria imminente di Rupp è troppo per scontata.

Predizioni:
(1) Galen Rupp 86%
(2) Robert Curtis 53%
(3) Tim Nelson 53%
(4) Matt Tegenkamp 45%
(5) Chris Derrick 38%

10.000 metri femminili:
I dati sono ancora più accurati per quanto riguarda i 10.000 delle donne rispetto a questo
è per gli uomini di 10.000. In gran parte, ciò è dovuto all’estrema importanza del seme
nella corsa delle donne. Il seme conta di più in questa gara rispetto a qualsiasi altro evento in corso
la pista, maschile o femminile. Solo sei donne teste di serie al di fuori dei primi tre hanno
è stato tra le 21 donne finendo tra le prime tre dal 2003. Inoltre, solo
uno ha seminato all’esterno dei primi 6 ha fatto così – Kara Goucher, che non aveva alcun segno
inserendo i campionati dello scorso anno. Nel 10k maschile, una differenza di un seme al
la fascia alta ha reso quasi il 10% in meno di probabilità di finire tra i primi tre. Sulle donne
lato, una differenza simile nel seme rende oltre l’11% in meno di probabilità di guadagnare un posto al
Olimpiadi. Ancora una volta, essere i migliori semi aumenta le probabilità di quasi il 25%.
In contrasto con la razza maschile, l’esperienza precedente conta davvero
qualcosa, anche se non proprio quello che ci si aspetterebbe. Finire fuori dal
i primi tre ma nelle prime otto negli ultimi campionati migliora le tue possibilità di
finire tra i primi tre quest’anno di quasi il 20%. Tuttavia, in base ai dati,
finire nelle prime tre posizioni negli ultimi campionati fa davvero male alle tue possibilità
ripetendo, anche se leggermente. Ciò significa che Flanagan potrebbe non essere tanto un blocco quanto
previsto. Incredibilmente, nessun altro dei migliori otto dell’anno scorso è attualmente qualificato e
dichiarato nell’incontro.

Predizioni:
(1) Flanagan di Shalane 85%
(2) Amy Hastings 54%
(3) Janet Cherobon-Bawcom 44%
(4) Lisa Uhl 36%
(5) Alisha Willimas 28%

800 metri maschili:
In netto contrasto con la prevedibilità del 10k, i dati ne hanno molti
guai a dare un senso all’apparentemente casuale 800. Come molti di voi ricordano, ultimo

Olimpiadi, 30 ° seme Christian Smith è venuto dal nulla per rubare il terzo e
punto finale da una chiusa quasi perenne, Khadevis Robinson. Il seme conta molto meno
anche in questo caso, delle ventuno qualificazioni agli Olympic e World Champs, dieci
sono stati seminati tra i primi tre, undici no. Questo si riflette anche nei dati,
dove una diminuzione del seme diminuisce solo la tua probabilità di finire in cima
tre da un misero 4%. Inoltre, essere i migliori semi non aiuta affatto.
Tuttavia, finire tra i primi tre in precedenza è estremamente importante.
Forse questo è semplicemente dovuto al dominio di Nick Symmonds e KD, ma tu lo sei
quasi il 20% in più di probabilità di fare la squadra se si sta tentando di ripetere. Ovviamente noi
non avrà queste informazioni per alcuni giorni, ma presterà attenzione ai vincitori del
manche semifinali. Anche se può sembrare inutile ottenere la vittoria quando semplicemente
qualificarsi per la finale è l’obiettivo, vincere il tuo calore di semifinale è stato un forte
predittore di chi eccellerà nelle finali.

Predizioni:
(1) Nick Symmonds 59%
(2) Khadevis Robinson 55%
(3) Charles Jock 51%
(4) Ryan Martin 29%
(5) Tyler Mulder 25%

800 metri femminili:
Sebbene il seme sia di nuovo abbastanza insignificante, l’800 femminile può essere spiegato
dai dati molto più accuratamente di quelli degli uomini. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che
dal 2003, nessun seme principale ha mai finito fuori dai primi tre. Come puoi immaginare,
Il seme principale di quest’anno, Alysia Montano, è il favorito più pesante secondo i dati. In
In effetti, la sua probabilità di fare squadra negli Stati Uniti è superiore al 100%. Come ho detto, questo
il metodo di analisi è tutt’altro che perfetto.
Parte di ciò che rende Montano una delle preferite è l’importanza della rifinitura
i primi tre nei precedenti campionati. Fare così aumenta la tua probabilità di
facendo la squadra di quasi il 20%. Il seme complessivo è leggermente più importante di quanto non lo sia in
la gara maschile, con ogni persona in più di fronte a te che diminuisce la tua
probabilità di finire tra i primi tre di circa il 5%.
Vincere il tuo calore semifinale è di nuovo un indicatore del successo relativo al
resto del campo finale. Tuttavia, una vittoria semifinale nell’800 femminile è stata inferiore
predittivo di una vittoria semifinale dal lato maschile.

Predizioni:
(1) Alysia Montano> 100%
(2) Maggie Vessey 56%
(3) Alice Schmidt 52%
(4) Phoebe Wright 28%
(5) Geena Gall 24%

400 metri maschili:
Il seme è leggermente più importante nel 400 maschile che nell’800 maschile, ma è così
ha visto anche grandi sorprese. Nove dei ventuno membri del team U.S.A.
sono stati seminati fuori dai primi tre e tre sono stati seminati fuori dalla top ten. Solo
cinque dei sette semi migliori hanno fatto la squadra. Tuttavia, essendo il seme più alto aumenta
la tua probabilità di fare la squadra con un margine pesante.
L’esperienza è meno importante in questo evento, in quanto finisce tra i primi tre in the
il precedente campionato non è associato ad una maggiore possibilità di fare il
squadra quest’anno. Così, i migliori finalisti dell’anno scorso: Tony McQuay, Jeremy Wariner e
Greg Nixon-face altrettanto duro di un compito come il resto dei concorrenti.
Vincere il tuo calore in semifinale è stato un enorme indicatore di successo nel finale.
Secondo i dati, aumenta la probabilità di finire tra i primi tre da
oltre il 50%, sebbene il seme originale contenga ancora una buona quantità.

Predizioni:
(1) LaShawn Merritt 71%
(2) Tony McQuay 40%
(3) Michael Berry 35%
(4) Josh Mance 31%
(5) Gil Roberts 27%

400 metri femminili:
In contrasto con la gara maschile, la 400 femminile è stata estremamente
dipende dal seme Quattordici dei ventuno membri del team sono stati seminati nel
i primi tre, e nessuno di quei ventuno è stato seminato più in basso del sesto. Mentre
ogni persona in più di fronte a te ha ridotto le possibilità di finire in cima
tre solo del 5% sul lato maschile, quel numero è vicino al 10% delle donne
lato. Detto questo, essere i migliori semi non ha apportato ulteriori vantaggi in passato
decennio.
Ancora una volta, l’esperienza passata non prevede con precisione il successo futuro. Finitura
tra le prime otto o le prime tre dell’anno prima non compare nessuna
vantaggio che il tuo seme non fornisce già, anche se molti dei migliori
i finisher tendono ad essere di nuovo ad alto livello l’anno successivo. Quindi, è difficile separare
l’effetto di un seme alto dall’effetto di esibirsi bene l’anno scorso. Quest’anno
sembra non essere diverso, come i primi due dell’anno scorso, Allyson Felix e Francena
McCorory, sono due dei primi tre semi (supponendo che Felix dichiari nel 400).
Vincere la tua semifinale è di nuovo importante, anche se non è stato altrettanto buono
di un predittore come dal lato maschile. Anche se potrebbe non essere importante per vincere
qualsiasi cosa fino alla finale, dà un’indicazione di chi è in ottima forma, specialmente in
gli sprint.

Predizioni:
(1) Sanya Richards-Ross 67%
(2) Allyson Felix 58%
(3) Francena McCorory 50%
(4) Natasha Hastings 42%
(5) Dee Dee Trotter 35%

100 metri maschili:
Nel primo evento di atletica leggera, tutti gli occhi saranno puntati sul settimo seme e
l’ex campione del mondo Tyson Gay. Fortunatamente per lui, il seme è estremamente irrilevante
tra i primi dieci o giù di lì. Dopodiché, comunque, il drop-off continua molto di più
che in altri eventi. Ad esempio, nei 10.000 m degli uomini, il 10 ° seme è molto meno
probabile che faccia la squadra rispetto al primo seme e non ha possibilità molto migliori
che, diciamo, il ventesimo seme. Tuttavia, nel 100 maschile, il 10 ° seme è altrettanto vicino
il seme in alto come lui è al ventesimo seme in termini di probabilità di finire in cima
tre. Forse perché gli Stati Uniti sono generalmente abbastanza in profondità nello sprint più corto.
Indipendentemente da ciò, dieci dei ventuno membri del team sono stati seminati al di fuori del
i primi tre, ma nessuno è stato seminato più in alto del dodicesimo. Essere il seme migliore
non fornire una probabilità molto maggiore di finire tra i primi tre.
Avendo fatto bene in passato, i campionati statunitensi non sembrano indicare
miglioramenti futuri, che sono di nuovo buoni per Tyson Gay, che è stato ferito l’anno scorso.
Tuttavia, deve ancora affrontare tutti i concorrenti del World Champs dello scorso anno, Michael
Rodgers, Justin Gatlin e Walter Dix, che sono i primi tre semi.
Vincere la tua semifinale è stata una garanzia virtuale di farcela
i primi tre, quindi sarebbe saggio prestare attenzione a quei risultati. Dei quattordici
vincitori della semifinale, solo due non sono riusciti a finire tra i primi tre nelle finali.

Predizioni:
(1) Michael Rodgers 45%
(2) Justin Gatlin 41%
(3) Walter Dix 37%
(4) Darvis Patton 33%
(5) Rakleem Salaam 29%

100 metri femminili:
Simile alla razza maschile, il seme è estremamente irrilevante tra i migliori
pochi concorrenti, oltre ai semi migliori. Il seme principale è stato un team U.S.A.
membro cinque dei sette anni inclusi in questi dati. Dopo di ciò, però, undici di
i ventuno membri sono stati seminati fuori dai primi tre. Il drop-off
al di fuori dei primi dieci è di nuovo abbastanza grande, solo una delle prime tre finisher è stata seminata
fuori dai primi dieci, e questo era tutto nel lontano 2003.
A differenza della squadra maschile, la qualificazione nei precedenti campionati lo rende molto di più
probabilmente per te da ripetere. Tuttavia, non dovrebbe importare molto, dal momento che l’unico
Il concorrente del World Champs 2011 che è entrato nelle 100 prove di quest’anno è il migliore
seminato Carmelita Jeter.
Vincere la tua semi-finale di calore, come previsto, rende più probabile che tu lo faccia
finire tra i primi tre nelle finali, ma è molto meno importante per le donne.

Avendo fatto bene l’anno precedente ed essendo i semi migliori hanno un’importanza simile
arrivano le finali.

Predizioni:
(1) Carmelita Jeter 82%
(2) Alexandria Anderson 30%
(3) Ashley Collier 26%
(4) Gardner inglese 23%
(5) Candyce McGrone 21%