Sentirsi bene, essere a disagio e soffrire

Per me, le tre scelte che un corridore ha quando gareggiare o un duro allenamento è sentirsi bene, essere a disagio o soffrire.

Non puoi soffrire in ogni allenamento o ti farai male o iniziare il processo di sovrallenamento. Ma non ingannare te stesso quando si tratta di gare – stai andando a soffrire se l’obiettivo è quello di correre al tuo livello di fitness. Potresti sentirti bene con 3k di un 5k, ma il prossimo 1k sarà duro e l’ultimo 1k soffrirai … se corri al tuo livello di forma fisica.

Imparare a correre velocemente quando sei a disagio è un’abilità che richiede tempo, ma è un’abilità essenziale se vuoi raggiungere il tuo potenziale come corridore.

Dovresti sentirti bene nei tuoi giorni facili? Decisamente. Dovresti sentirti bene durante una corsa di progressione? Forse, se sei abbastanza fortunato da avere uno di quei giorni in cui puoi correre per tutta la corsa, anche la corsa veloce alla fine della corsa, sentirsi bene. Ma la maggior parte dei nuovi corridori, a prescindere dall’età, non sanno che sensazione di disagio e gestiscono la maggior parte delle loro piste sentendosi bene.

Dopo aver corso per un certo numero di anni, dovrai soffrire per eseguire un nuovo PR. E imparare come farlo richiede tempo.

Torna a essere a disagio. Quando stai facendo una sfida Forza generale e mobilità (GSM) hai l’opportunità di praticare il disagio. Core H è un grande esempio di imparare a essere a disagio per 10 minuti. Non hai bisogno di fare Core H ogni giorno, ma devi fare un po ‘di GSM ogni giorno, inoltre, devi fare un po’ di GSM che è impegnativo due o tre volte alla settimana. Se segui l’approccio “Hard days Hard, Easy days Easy” all’allenamento, allora questo significa che farai un allenamento che ti spinge al limite della sofferenza, prendi un rapido drink d’acqua (o una bevanda di recupero), quindi vai dritto nel GSM che ti richiede di mettere a fuoco mentre sei a disagio. La buona notizia è che lasci la sessione sapendo che la tua giornata è stata dura e che domani potrai correre con facilità.


Nota: se leggi i commenti sotto il video di Core H vedrai che qualcuno ha detto che non può svolgere il lavoro di base ogni giorno. Capisco perfettamente. Essere un buon corridore è una scelta.