Sei abbastanza disciplinato per correre meno?

Questo post è apparso originariamente su NikeRunning.com 6 dicembre 2011.

Ci sono alcune realtà nella gestione di quel genere, delle epoche e delle culture. Le divisioni negative sono solitamente migliori, la corsa lunga è fondamentale nell’allenamento della maratona, la corretta esecuzione della soglia richiede molto tempo per imparare, la coerenza è l’obiettivo più importante in un programma di allenamento, ecc. Un altro è questo: alcuni atleti corrono troppo spesso. Non possono aiutare se stessi. Hanno gestito Chicago e New York e ora sono convinti di dover gestire un Jingle Bell Jog perché hanno sempre (anche se non vengono recuperati da Chicago, per non parlare di New York).

No, non devi.

Lo stesso per l’atleta della scuola superiore che ha avuto un grande anno, ma perché hanno corso ogni settimana hanno bisogno di un po ‘di tempo lontano dalle corse per tornare al suono del lavoro ancillare, solida corsa aerobica e passi per aiutarli a mantenere la velocità che avevano durante la croce stagione di campagna.

Ma quello che succede per alcune persone è che sia il rituale della gara – quello che fai la sera prima, come ti riscaldi, cercando di battere il corridore che riconosci ma non hai mai parlato perché finisci poco più avanti o appena dietro di loro sempre locale 5k – e l’eccitazione della competizione porta ad un ciclo in cui l’atleta trova un modo per rimanere in salute, ma non corre al suo potenziale. E la cosa triste è che, a meno che non interrompano il ciclo, non sapranno mai se possono correre più velocemente o eseguire un enorme PR. I grandi PR vengono dopo settimane e mesi di allenamento solido, con le razze sparse come indicatori di fitness per assicurarsi che l’allenamento sia appropriato. Molti atleti non possono fare a meno di rimanere nella mentalità di “razza-razza-razza” a cui si sono abituati, ma correre in ogni occasione offusca l’atleta. Se stai cercando di correre più veloce quest’inverno, considera di correre meno.