Cosa intendi quando dici Speed ​​Work?

Originariamente apparso su 18 agosto su NikeRunning.com .

“Speed ​​work” potrebbe essere il mio periodo di allenamento meno preferito perché, per la maggior parte dei corridori, non descrive in modo preciso l’allenamento in questione. La maggior parte dei corridori usa il termine in modo errato perché lo usano per descrivere la corsa che, anche se più veloce del normale passo facile, non è veloce. Ad esempio, le ripetizioni – a prescindere dalla distanza e dal riposo – eseguite a ritmo di 5k non sono operazioni veloci. Un vero allenamento veloce ti sta avvicinando al tuo massimo, ma la maggior parte dei corridori si riferisce a tenere traccia di allenamenti fatti a 5k di ritmo come “velocità di lavoro”. Le ripetizioni eseguite a ritmo di 5k, ritmo 10k o ritmo di mezza maratona non possono essere considerate “lavoro di velocità” perché non stai correndo al massimo. Pensa a questo scenario: cosa potresti correre se dovessi correre attraverso una strada trafficata per salvare una persona cara? Lo sprint che faresti per salvare la persona amata è velocità di lavoro, corsa che è al massimo o quasi. Ovviamente non è possibile sostenere il ritmo di sprint per un 5k (o anche 400m), quindi non dovresti chiamarti il ​​tuo allenamento 10 x 400m per un allenamento veloce. Invece, fai riferimento agli allenamenti fatti al ritmo di gara e prendi confidenza con i tuoi ritmi di gara per distanze di 5k, 10k e mezza maratona. Mentre c’è un posto per lo sviluppo della velocità nella corsa a distanza competitiva, molti di voi saranno ben serviti per eseguire semplicemente alcuni passi (100 m circa) che sono più veloci di 5k ritmo un paio di volte a settimana, quindi eseguire allenamenti di gara come il vostro il programma di allenamento suggerisce Quindi prendi “velocità di lavoro” fuori dal tuo vocabolario e semplicemente fai allenamenti a ritmo di gara e passi più veloci di 5k di ritmo.