La pratica della scelta di tre parole che inquadreranno un anno è uno strumento da cui ho imparato Chris Brogan (una risorsa fantastica per gli imprenditori). Ha descritto bene la pratica questo post .

In breve, l’obiettivo è scegliere parole che puoi leggere ogni giorno, parole che ti guideranno nelle tue azioni, pensieri e comportamenti per un anno. È un esercizio semplice, ma se passi due minuti su di esso vedrai che probabilmente avrai bisogno di trenta minuti.

Quindi quali sono state le mie tre parole per il 2018? Per prima cosa, rivediamo il 2017. Oh, giusto. Posso ricordarli. Inutile dire che quelle parole non hanno incorniciato il mio anno nel 2017. Né le parole che ho usato nel 2016 hanno dato forma al mio anno. Quindi cosa cambierà quest’anno? Poche cose.

Innanzitutto, le parole su cui lavorerò hanno già iniziato a lavorare dall’inizio di novembre 2017. Uso un’app chiamata strisce per registrare varie strisce. Con la mia pratica di gratitudine, l’ho fatto tutti i giorni a dicembre 2017. Ho meditato 29 giorni su 31 a dicembre. Lo stretching delle corde era lugubre – ci sono state diverse volte a dicembre 2017.

Ho l’obiettivo di fare il trio di stretching, meditare e una pratica di gratitudine ogni giorno per il 2018, prendendo le cose un giorno alla volta. Invece di avere tre nuove abitudini da avviare a gennaio 2018, ora ne ho solo una. E la buona notizia è che ho allungato la corda per periodi prolungati e so che se riuscirò a superare i primi 5 giorni, 10 giorni, 20 giorni, mi sentirò fantastico.

Ecco le tre parole, seguite da un motto per il 2018.

Ascolta

Ascolta le ragazze. Ascolta con una mente aperta e un cuore aperto, non solo per le ragazze, ma anche per gli amici e la famiglia. Detto questo, ho bisogno di ascoltare con cautela il feedback. Un corridore che mi ha contattato e ha seguito i miei suggerimenti di allenamento per anni e sta lottando merita un’attenzione empatica; il corridore che non è disposto a correre per sentirsi potrebbe non garantire una risposta via email.

Sto ancora cercando di capire come ascoltare sulle piattaforme sociali. Spero di avere un sistema entro la fine di gennaio.

Tartaruga

Abbracciare i piccoli passi è l’approccio per ottenere la forma fisica e alla fine la gestione delle PR è un consiglio che migliaia di allenatori danno agli atleti. Ho bisogno di ascoltare questo consiglio.

Non devo fare il trio di stretching, meditazione e gratitudine per i prossimi 31 giorni. Devo solo farlo oggi. Non devo scrivere 500 parole ogni giorno (e non posso durante i Boulder Running Camps), ma ho bisogno di scrivere quasi tutti i giorni.

È stato così facile per me essere infuocato e lavorare come un matto per una settimana o due (o tre o quattro). Ma come la favola The Tortoise e The Hare, io, come la lepre, finisco per dovermi fermare e riprendere fiato. Mentre c’è un periodo di tempo in estate – campo – dove devo lavorare lunghe giornate e diventare il migliore ambizioso che possa essere, allora prenditi una pausa per staccare la spina e ricaricare, il resto dell’anno posso muovermi come una tartaruga. Quindi dieci mesi di tartaruga e due mesi di lepre. (Nota: il periodo Hare è davvero divertente – il campo è il mio periodo preferito dell’anno)

La tua giornata è la tua settimana è il tuo mese è il tuo anno. Chris Brogan

Ecco un estratto di a post sul blog fantastico di Austin Kleon .

Il comico Jerry Seinfeld ha un metodo di calendario che lo aiuta a rimanere fedele al suo scherzo quotidiano. Ti suggerisce di ottenere un calendario murale che ti mostra tutto l’anno. Quindi, rompi il tuo lavoro in blocchi quotidiani. Ogni giorno, quando hai finito il tuo lavoro, crea una X grossa nella casella del giorno. Ogni giorno, invece di portare a termine il lavoro, il tuo obiettivo è riempire semplicemente una scatola. “Dopo alcuni giorni avrai una catena. Continua a farlo e la catena si allungherà ogni giorno di più. Ti piacerà vedere quella catena, specialmente quando ti capiterà qualche settimana. Il tuo unico lavoro successivo è quello di non rompere la catena. ”

Prendi Kleon’s Ruba come un artista , soprattutto se sei un allenatore e vuoi conoscere il modo giusto per unire l’allenamento di un altro allenatore nel tuo sistema (spoiler – devi dare credito alla fonte / allenatore). Ottimo libro.

Torna alla parola tartaruga.

Ho degli obiettivi in ​​corsa per il 2018 e l’unico modo per arrivare da dove sono ora a dove voglio essere sono i piccoli passi. Non posso saltare per arrivarci.

Scimmia

Monkey Mind “È descritto su Wikipedia come” un termine buddista che significa “unsettled; irrequieto; capriccioso; capriccioso; fantasiosa; incostante; confuso; indeciso; incontrollabile.”

L’amico più vicino mi ha detto un anno o due fa che devo essere consapevole delle mie tendenze mentali scimmiesche. Questa osservazione e questo consiglio sono chiari.

La meditazione negli ultimi due mesi mi ha aiutato a capire che quando mi siedo e medito, passo molto tempo a spostarmi tra i vari livelli delle chiacchiere della mente delle scimmie. A volte mi siedo abbastanza a lungo che le cose si calmano. La maggior parte delle volte le cose rimangono rumorose. La mia ipotesi è che ci vorrà pratica per calmare il rumore. Questo è quello che spero. Sono un principiante. Forse con abbastanza pratica posso avvicinarmi un po ‘a quello di Suzuki La mente del principiante .

La seconda ragione per cui ho scelto Monkey è di ricordarmi che la maggior parte delle persone che incontrerò in un giorno avrà i propri problemi di mente scimmiesca. Se torno ad ascoltare bene, allora devo fare del mio meglio per acquietare la mia mente per un momento prima di ascoltarli. Conosciamo tutti l’importanza dell’ascolto con una mente aperta e un cuore aperto; Ho bisogno di ascoltare empaticamente, qualcosa che non viene in modo naturale.

… okay, ora al motto …

Fai il banale

Ascolta, fai il trio ogni giorno, sii gentile con le ragazze, sii empatico con le persone a cui tengo, dormi abbastanza, mangia un pasto pulito quasi tutti i giorni, bevi una porzione di succo verde ogni giorno, scrivi la maggior parte dei giorni, esercita in modo che mi riporterò al tipo di corsa che voglio fare.

E ‘bello, soprattutto in Colorado, dire “Do Epic Sh * t!” Non sono cool, non sono trendy e sono abbastanza grande da sembrare sciocco cercando di convincere qualcuno che le cose che faccio su un base regolare sono epici. Sono un padre single che sta lavorando duramente per guadagnarsi da vivere nella corsa. Compiti quotidiani, fatti ogni giorno, mi aiuteranno a raggiungere i miei obiettivi.

Quali sono le tue tre parole e qual è il tuo mantra per il 2018? Mandami una email a jay@coachjayjohnson.com

La pratica della scelta di tre parole che inquadreranno un anno è uno strumento da cui ho imparato Chris Brogan (una risorsa fantastica per gli imprenditori). Ha descritto bene la pratica questo post .

In breve, l’obiettivo è scegliere parole che puoi leggere ogni giorno, parole che ti guideranno nelle tue azioni, pensieri e comportamenti per un anno. È un esercizio semplice, ma se passi due minuti su di esso vedrai che probabilmente avrai bisogno di trenta minuti.

Quindi quali sono state le mie tre parole per il 2018? Per prima cosa, rivediamo il 2017. Oh, giusto. Posso ricordarli. Inutile dire che quelle parole non hanno incorniciato il mio anno nel 2017. Né le parole che ho usato nel 2016 hanno dato forma al mio anno. Quindi cosa cambierà quest’anno? Poche cose.

Innanzitutto, le parole su cui lavorerò hanno già iniziato a lavorare dall’inizio di novembre 2017. Uso un’app chiamata strisce per registrare varie strisce. Con la mia pratica di gratitudine, l’ho fatto tutti i giorni a dicembre 2017. Ho meditato 29 giorni su 31 a dicembre. Lo stretching delle corde era lugubre – ci sono state diverse volte a dicembre 2017.

Ho l’obiettivo di fare il trio di stretching, meditare e una pratica di gratitudine ogni giorno per il 2018, prendendo le cose un giorno alla volta. Invece di avere tre nuove abitudini da avviare a gennaio 2018, ora ne ho solo una. E la buona notizia è che ho allungato la corda per periodi prolungati e so che se riuscirò a superare i primi 5 giorni, 10 giorni, 20 giorni, mi sentirò fantastico.

Ecco le tre parole, seguite da un motto per il 2018.

Ascolta

Ascolta le ragazze. Ascolta con una mente aperta e un cuore aperto, non solo per le ragazze, ma anche per gli amici e la famiglia. Detto questo, ho bisogno di ascoltare con cautela il feedback. Un corridore che mi ha contattato e ha seguito i miei suggerimenti di allenamento per anni e sta lottando merita un’attenzione empatica; il corridore che non è disposto a correre per sentirsi potrebbe non garantire una risposta via email.

Sto ancora cercando di capire come ascoltare sulle piattaforme sociali. Spero di avere un sistema entro la fine di gennaio.

Tartaruga

Abbracciare i piccoli passi è l’approccio per ottenere la forma fisica e alla fine la gestione delle PR è un consiglio che migliaia di allenatori danno agli atleti. Ho bisogno di ascoltare questo consiglio.

Non devo fare il trio di stretching, meditazione e gratitudine per i prossimi 31 giorni. Devo solo farlo oggi. Non devo scrivere 500 parole ogni giorno (e non posso durante i Boulder Running Camps), ma ho bisogno di scrivere quasi tutti i giorni.

È stato così facile per me essere infuocato e lavorare come un matto per una settimana o due (o tre o quattro). Ma come la favola The Tortoise e The Hare, io, come la lepre, finisco per dovermi fermare e riprendere fiato. Mentre c’è un periodo di tempo in estate – campo – dove devo lavorare lunghe giornate e diventare il migliore ambizioso che possa essere, allora prenditi una pausa per staccare la spina e ricaricare, il resto dell’anno posso muovermi come una tartaruga. Quindi dieci mesi di tartaruga e due mesi di lepre. (Nota: il periodo Hare è davvero divertente – il campo è il mio periodo preferito dell’anno)

La tua giornata è la tua settimana è il tuo mese è il tuo anno. Chris Brogan

Ecco un estratto di a post sul blog fantastico di Austin Kleon .

Il comico Jerry Seinfeld ha un metodo di calendario che lo aiuta a rimanere fedele al suo scherzo quotidiano. Ti suggerisce di ottenere un calendario murale che ti mostra tutto l’anno. Quindi, rompi il tuo lavoro in blocchi quotidiani. Ogni giorno, quando hai finito il tuo lavoro, crea una X grossa nella casella del giorno. Ogni giorno, invece di portare a termine il lavoro, il tuo obiettivo è riempire semplicemente una scatola. “Dopo alcuni giorni avrai una catena. Continua a farlo e la catena si allungherà ogni giorno di più. Ti piacerà vedere quella catena, specialmente quando ti capiterà qualche settimana. Il tuo unico lavoro successivo è quello di non rompere la catena. ”

Prendi Kleon’s Ruba come un artista , soprattutto se sei un allenatore e vuoi conoscere il modo giusto per unire l’allenamento di un altro allenatore nel tuo sistema (spoiler – devi dare credito alla fonte / allenatore). Ottimo libro.

Torna alla parola tartaruga.

Ho degli obiettivi in ​​corsa per il 2018 e l’unico modo per arrivare da dove sono ora a dove voglio essere sono i piccoli passi. Non posso saltare per arrivarci.

Scimmia

Monkey Mind “È descritto su Wikipedia come” un termine buddista che significa “unsettled; irrequieto; capriccioso; capriccioso; fantasiosa; incostante; confuso; indeciso; incontrollabile.”

L’amico più vicino mi ha detto un anno o due fa che devo essere consapevole delle mie tendenze mentali scimmiesche. Questa osservazione e questo consiglio sono chiari.

La meditazione negli ultimi due mesi mi ha aiutato a capire che quando mi siedo e medito, passo molto tempo a spostarmi tra i vari livelli delle chiacchiere della mente delle scimmie. A volte mi siedo abbastanza a lungo che le cose si calmano. La maggior parte delle volte le cose rimangono rumorose. La mia ipotesi è che ci vorrà pratica per calmare il rumore. Questo è quello che spero. Sono un principiante. Forse con abbastanza pratica posso avvicinarmi un po ‘a quello di Suzuki La mente del principiante .

La seconda ragione per cui ho scelto Monkey è di ricordarmi che la maggior parte delle persone che incontrerò in un giorno avrà i propri problemi di mente scimmiesca. Se torno ad ascoltare bene, allora devo fare del mio meglio per acquietare la mia mente per un momento prima di ascoltarli. Conosciamo tutti l’importanza dell’ascolto con una mente aperta e un cuore aperto; Ho bisogno di ascoltare empaticamente, qualcosa che non viene in modo naturale.

… okay, ora sul motto …

Fai il banale

Ascolta, fai il trio ogni giorno, sii gentile con le ragazze, sii empatico con le persone a cui tengo, dormi abbastanza, mangia un pasto pulito quasi tutti i giorni, bevi una porzione di succo verde ogni giorno, scrivi la maggior parte dei giorni, esercita in modo che mi riporterò al tipo di corsa che voglio fare.

E ‘bello, soprattutto in Colorado, dire “Do Epic Sh * t!” Non sono cool, non sono trendy e sono abbastanza grande da sembrare sciocco cercando di convincere qualcuno che le cose che faccio su un base regolare sono epici. Sono un padre single che sta lavorando duramente per guadagnarsi da vivere nella corsa. Compiti quotidiani, fatti ogni giorno, mi aiuteranno a raggiungere i miei obiettivi.

Quali sono le tue tre parole e qual è il tuo mantra per il 2018? Mandami una email a jay@coachjayjohnson.com

Non c’è molto da fare questo fine settimana in termini di incontri collegiali e post-collegiali, quindi ho pensato di condividere il caldo veloce delle donne del miglio dal Husky Classic . Sono fortunato a lavorare con Sara Vaughn chi è PRED in questa gara correndo 4: 38.6 . Indossa un top verde scuro e un fondo nero; nel primo giro sarà nella parte posteriore, alla guida. Sara era malata – non era orribile, ma nemmeno al 100% – quindi ha fatto una corsa prudente. Goditi il ​​video e commenterò domenica o lunedì.

La maggior parte delle scuole in Colorado sono in pausa primaverile nelle prossime due settimane, permettendo agli atleti e agli allenatori un po ‘di tempo per guardare gli allenamenti e le gare su internet. Ho pensato che sarebbe stato divertente guidarti attraverso un allenamento – dal momento in cui un atleta arriva fino alla fine della pista. Chiameremo questa Anatomia di un allenamento in riconoscimento della lettura obbligata di Joe Vigil Anatomia di una medaglia . Spero che questo diventi una serie, anche se ovviamente voglio ottenere filmati da altri allenatori. Di seguito è riportato un esempio di una parte della 2a parte dell’allenamento, l’Aerobic Work Warm-Up. Altri a venire la prossima settimana!

Come promesso, la prima puntata dell’allenamento di questa settimana.

Questa è un’introduzione a una serie di video che mostra il riscaldamento, l’allenamento e HM alla fine dell’allenamento. L’allenamento è “The Machine 1.1” che è semplicemente un circuito con 700m a 6:00 di velocità seguito immediatamente da 2-3 minuti di General Strength (GS), quindi un jog di 70m alla successiva ripetizione di 700m. Questo allenamento è stato condotto il 17 marzo 2009 presso Fairview HS a Boulder, CO; l’atleta è Sara Vaughn.