Assicurati di avere le tue priorità dritte in inverno

Questo post è apparso originariamente su NikeRunning.com il 15 novembre 2011.

È difficile sfidare il freddo (e la neve e il ghiaccio) nei mesi invernali come corridore. Ed è per questo che correre su un tapis roulant è così avvincente – puoi metterti alla prova, indossare pantaloncini, non dovervi preoccupare di quanti strati indossare, se avete intenzione di scivolare su una chiazza di ghiaccio o se avrete congelamento se rimani fuori troppo a lungo. Ma la maggior parte dei corridori non vuole correre sul tapis roulant tutti i giorni e, ad essere onesti, non li biasimo. Quindi, quale dovrebbe essere l’equilibrio tra la corsa e il cross training in inverno? Bene, se vuoi mantenere la forma fisica che hai acquisito in estate e in autunno, la migliore ricetta è almeno due allenamenti di corsa alla settimana. Uno dovrebbe essere una corsa lunga e l’altro dovrebbe essere un fartlek o una corsa a soglia. Idealmente, dovresti eseguire il giorno successivo a ciascuno di quelli che eseguono gli allenamenti, portando il tuo numero totale di corse per la settimana a quattro. Quindi, potresti passare due giorni alla settimana per allenarti e prendere l’ultimo giorno della settimana. Quel programma ti consentirà di mantenere la maggior parte, se non tutta la forma fisica che hai acquisito (anche se non dimenticare di mantenere la forza generale nel tuo programma nei giorni di corsa). Quindi assicurati di avere le tue priorità d’inverno – prendi parte alla long run settimanale e fai un allenamento aerobico più solido ogni settimana.