Allenati come un bambino

Ho la fortuna di scrivere un consiglio di formazione settimanale e un Q & A settimanale per Nike Running.

Normalmente non pubblico alcun contenuto di Nike, ma ho pensato che questo post si riferisse a tutti quelli che leggono questo blog. Quindi eccolo qui, perché dovresti considerare Training Like a Toddler.

Sono il padre di un bambino e ho capito che il suo approccio alla vita (e al grande mondo qui intorno) è spesso l’approccio che gli atleti dovrebbero adottare nella corsa.

Vuoi un esempio?

La scorsa settimana è caduta e ha raschiato il suo naso piccolo sul marciapiede di cemento davanti a casa nostra. C’era una discreta quantità di sangue, ma non troppe lacrime, e in 10 minuti era come se nulla fosse accaduto. Ha dormito bene quella notte, ma il giorno dopo ha avuto sicuramente un naso che cola, ma nel complesso ha avuto una buona giornata. Quella notte, tuttavia, ebbe una delle peggiori notti da quando era una bambina; tre volte diverse, piangendo il più delle volte e semplicemente sconvolto. Notte molto, molto dura e circa 36 ore dopo l’incidente del naso scartato. Il giorno successivo ha avuto un giorno e una notte abbastanza normali, ma il giorno seguente ha fissato un record personale … per il suo pisolino mattutino. Tre ore. Fa sempre un pisolino, ma in genere è di 75-100 minuti; 180 minuti un record di quasi un’ora.

Quindi qual è il mio punto? Due punti in realtà.

Il primo è che il corpo di mia figlia, dopo l’incidente al naso raschiato, il naso che cola e una brutta notte di sonno, alla fine ha compensato lo stress con un lungo pisolino da record. Quando il corpo è stressato, spesso vedi lo stress manifestarsi 36-48 ore dopo; quel ritmo è alla base di questa storia ed è probabilmente il motivo per cui ha dormito bene la notte dopo il raschiare, ma poi ha dormito così male la seconda notte. Quindi il primo messaggio da portare a casa è “fai attenzione alle 48 ore post-allenamento” o 48 ore dopo “lo stress della vita”.

In secondo luogo, perché un bambino va solo con il flusso della vita era fuori per 3 ore una mattina. Era stanca e il suo corpo si stava riprendendo da, negli ultimi 4 giorni, una caduta, un naso che cola e una notte orribile di (piccolo) sonno. Quindi si riposò di più. Ovviamente gli adulti fanno fatica a trovare il tempo per allenarsi, per non parlare del riposo, eppure, se ti alleni come un bambino, ti concedere un sacco di riposo e recupero per assorbire l’allenamento dalle giornate difficili.