Allenamenti invernali

Questo post è apparso all’origine NikeRunning.com il 1 ° dicembre 2011.

Caro coach Jay,

Sono al secondo anno al liceo e mi stavo chiedendo quali buone idee sono per gli allenamenti invernali. Di solito, la mia squadra effettuava principalmente corse a distanza in inverno. Quest’anno, stavo pensando di aggiungere un tempo, un fartlek o un allenamento a intervalli alcune volte alla settimana. Hai qualche suggerimento per altri allenamenti da fare in inverno per prepararti per la stagione in pista?

Grazie,

Ryan

Ciao Ryan,

Grazie per la domanda. È bello che tu stia già guardando verso i mesi invernali per creare una buona base di fitness per la pista all’aperto.

Da un lato, ottenere miglia attraverso le corse a distanza è un ottimo modo per allenarsi. Migliorerai la tua capacità aerobica e questo senza dubbio porterà a tempi più veloci nella stagione della pista. Tuttavia, non hai intenzione di correre al tuo potenziale nella stagione outdoor se fai solo corse a distanza in inverno. Perché? Perché la velocità richiede tempo per svilupparsi, (e mantenere,) e se non stai facendo passi da gigante – a 800m di velocità e più veloce – allora non raggiungerai il tuo potenziale in primavera. Ora, devi stare attento con questo. Se le strade sono ghiacciate e innevate non puoi uscire e fare 5 x 150 m a ritmo di 800 m. Ma il rovescio della medaglia è che devi trovare il modo di ottenere dei passi da gigante in gara due volte a settimana al minimo (e tre o quattro volte a settimana è ancora meglio).

Una cosa da tenere a mente è quella che Bill Bowerman ha chiamato “data-speed” rispetto al “goal-passo”. Ad esempio, se oggi potresti eseguire 800m in 2:04, allora sono 31.0 secondi per 200m e questo è il tuo passo con la data. Se speri di correre 1:56 entro la fine della stagione, allora sono 29 secondi per 200 metri; questo è il tuo obiettivo. Tu e il tuo allenatore dovreste sedervi e fare una progressione di falcate, a partire da novembre / dicembre e finendo con il vostro incontro di stato che vi porta dal passo della data al ritmo di gara.

Infine, mi è davvero piaciuto che tu abbia identificato le corse di fartlek e le soglie di soglia come allenamenti chiave perché quegli allenamenti, insieme a una corsa lunga settimanale, sono tutto ciò che serve in inverno … oltre al passo della velocità della data.

Buona fortuna Ryan!